interessante

Tecniche di lavaggio del cervello che incontri ogni giorno (e come evitarle)

Mentre è abbastanza improbabile che tu sia un bersaglio del lavaggio del cervello deliberato, è probabile che tu sia soggetto ad alcune delle tecniche comuni associate alla pratica tutt'altro che etica. Ecco alcuni metodi comuni che incontri regolarmente e cosa puoi fare per evitarli.

Per prima cosa, cos'è esattamente il lavaggio del cervello? Wikipedia offre una definizione sintetica:

Il controllo mentale (noto anche come lavaggio del cervello, persuasione coercitiva, abuso mentale, controllo del pensiero o riforma del pensiero) si riferisce a un processo in cui un gruppo o un individuo "utilizza sistematicamente metodi manipolatori non etici per persuadere gli altri a conformarsi ai desideri dei manipolatori ), spesso a scapito della persona manipolata ".

Fondamentalmente, è una forma di estrema manipolazione. Spesso associamo la pratica ai culti e non ne consideriamo la presenza nella vita di tutti i giorni, tuttavia le tecniche utilizzate nel lavaggio del cervello sono spesso sfruttate da inserzionisti, reti di notizie, politici e altri. Alex Long, scrivendo per il blog di hacking Null Byte, fornisce uno schema di alcune delle più comuni tecniche di lavaggio del cervello. Ecco i più notevoli:

  • Il manipolatore ti offre una serie di scelte, ma tutte portano alla stessa conclusione.
  • La stessa idea o frase viene ripetuta spesso per assicurarsi che si attacchi al cervello.
  • Un intenso smorzamento dell'intelligenza viene eseguito fornendo brevi frammenti di informazioni costanti su vari argomenti. Questo ti allena per avere una breve memoria, rende la quantità di informazioni travolgente e le risposte fornite dal manipolatore sono altamente desiderate a causa di quanto ti senti sopraffatto.
  • La manipolazione emotiva viene utilizzata per metterti in uno stato acuto, poiché ciò rende più difficile per te impiegare la logica. Indurre paura e rabbia sono tra le emozioni manipolate più popolari.

Quando leggi questo elenco, probabilmente sei in grado di pensare ad alcuni esempi di queste tecniche. I canali di notizie e i partiti politici spesso ripetono un messaggio coerente quando vogliono farsi valere. Brevi frammenti di informazioni sono anche una tattica comune sulle reti di notizie. Gli inserzionisti adorano offrire scelte che portino tutti al loro prodotto e la manipolazione emotiva è comune nelle persone che incontrerai, così come nella maggior parte delle forme di media, persino in mezzi apparentemente (e talvolta in realtà) innocui come il cinema. Queste tecniche sono ovunque. Non ti stanno trasformando in uno zombi, ma stanno informando molte delle tue scelte. La buona notizia è che puoi evitarli se sei proattivo.

Come evitare le tecniche di lavaggio del cervello

Evitare le tecniche di lavaggio del cervello comporta spesso evitare gli stessi lavaggio del cervello, ma questo è quasi impossibile. Prendendo la pubblicità come esempio, non puoi evitarli tutti e tentare di farlo può essere piuttosto costoso se vuoi ancora guardare la televisione e i film. La tua scommessa migliore è tagliare quello che puoi e, quando non puoi, cercare l'equilibrio. Trovare un equilibrio è spesso più semplice semplicemente fornendo a te stesso le informazioni di cui hai bisogno. Tutto quello che devi fare è il seguente:

  1. Identifica il messaggio manipolativo che hai ricevuto.
  2. Trova un messaggio opposto, che sia manipolativo o meno. Prova anche a trovare l'account più neutrale e imparziale di quello stesso messaggio.
  3. Confronta le tue diverse fonti e decidi come ti senti.

Il lavaggio del cervello, lieve o estremo, è possibile in gran parte a causa dell'isolamento. Se ascolti il ​​messaggio di lavaggio del cervello solo su base regolare e raramente (o mai) esponi te stesso alle alternative, avrai molte più probabilità di accettare ciò che ascolti senza pensare. Se vuoi evitare le tecniche di lavaggio del cervello discusse in questo post, la soluzione migliore è circondarti di uno spettro di informazioni piuttosto che accontentarti semplicemente del messaggio che ti fa sentire a tuo agio. Dopotutto, questo è spesso ciò che il messaggio mira a fare.

.