interessante

Quali canali WiFi dovrei usare per la mia rete wireless?

Chiaramente, un sacco di lettori di Goldavelez.com hanno problemi a far funzionare la rete wireless, sia che tu stia provando a connetterti da molto lontano, che stai ottenendo velocità scadenti sui tuoi dispositivi o sei frustrato perché ci sono 300 diversi reti wireless che irradiano il tuo appartamento.

Alcuni di voi hanno scritto commenti, dubbi e domande di follow-up dal post Tech 911 della scorsa settimana: quale banda Wi-Fi dovrei usare per i miei dispositivi? E sono felice di affrontare tutto ciò che sta volando fuori da questa scatola di reti wireless di Pandora. È un argomento confuso se desideri la migliore portata e le velocità più elevate per i tuoi dispositivi, e scommetto che la maggior parte delle persone semplicemente fa qualunque cosa i loro router gli dica di fare durante il processo di configurazione, si connette a qualunque rete venga creata e la chiama un giorno per il meglio o il peggio).

Invece di rispondere a una domanda questa settimana, tuttavia, volevo evidenziare un aspetto specifico della rete wireless che il lettore Lee di Goldavelez.com ha riportato in un'e-mail che ha inviato dopo aver letto la rubrica della scorsa settimana:

Prima di tutto sì! Hai ragione. La scorsa settimana non volevo approfondire troppo le acque dei consigli sulle reti wireless, ma il tuo punto è corretto. Quando ti viene data l'opportunità, dovresti cercare di evitare le reti wireless concorrenti a tutti i costi.

Cosa significa questo, però? Facciamo un passo indietro. Il router wireless (dual-band) funziona tra una gamma di frequenze wireless: da 2400 MHz a 2500 MHz (per la rete da 2, 4 GHz), nonché da 5200 MHz a 5800 MHz (per la rete da 5 GHz). Ognuna di queste gamme è divisa in canali wireless:

  • 14 canali per wifi a 2, 4 GHz (20 MHz ciascuno, tutti sovrapposti)

  • 25 canali per wifi a 5 GHz (20 MHz ciascuno, anche se in genere vedrai solo fino a 12 opzioni, ognuna larga 40 MHz, nelle impostazioni del tuo router)

Ancora con me? Buono. Questo intero bit di "canali" è importante, perché vuoi che le tue reti wireless vivano su canali che hanno il minor numero possibile di reti concorrenti. Più interferenze dovrete affrontare da reti e dispositivi concorrenti, più lente potrebbero essere le vostre prestazioni. Come ha descritto un utente Reddit:

Per capire la tua situazione wireless, tutto ciò che devi fare è prendere un'app di scansione wireless gratuita. In precedenza ho condiviso il mio amore per Wifi Analyzer (Windows) e Wifi Explorer (Mac), sebbene gli utenti Mac provino anche NetSpot se non vuoi pagare $ 20.

Scansiona il tuo spazio e potresti vedere un grafico simile a questo:

In questo caso, vivo nell'inferno wireless, quindi non c'è molto che posso fare per migliorare la mia situazione, a meno di installare più punti di accesso (o una rete mesh) in tutta la casa per emettere un segnale più forte ovunque.

Se il tuo grafico sembra meno caotico e stai notando i canali in cui i tuoi vicini non stanno distruggendo una rete wifi, o la potenza del segnale dalle reti concorrenti è bassa su un determinato canale, allora è lì che dovrebbe andare la tua rete wireless. Idealmente, ti consigliamo di gestire la tua rete wifi a 2, 4 GHz sui canali 1, 6 o 11.

Dovresti essere in grado di impostare la tua rete wireless su un nuovo canale all'interno delle impostazioni del tuo router. (E non dimenticare di fare questa stessa analisi anche per le tue reti wireless a 5 GHz.)

Come parte della tua scansione wifi, potresti anche notare che la tua rete sta sovrapponendo un numero maggiore di canali rispetto ad altre reti wifi. Per dirla in termini tecnici, il router potrebbe utilizzare il channel bonding, che combina più canali adiacenti per offrire velocità ancora più elevate.

È fantastico se non ci sono altre reti che interferiscono con la tua rete wireless a 40 MHz (o superiore). Tuttavia, se altre reti vicine utilizzano gli stessi canali Wi-Fi, potrebbero influire anche sulle prestazioni. O, peggio ancora, la tua rete wireless potrebbe avere ripercussioni su tutti, quando normalmente non lo sarebbe se “rimanessi nella tua corsia” con una rete wireless che si sovrappone a un minor numero di canali.

Questo sta diventando abbastanza dettagliato, ma volevo richiamare la larghezza del canale - e farti sapere che è un'impostazione che potresti essere in grado di forzare manualmente - perché può influire sulle prestazioni della tua rete wireless. È un compromesso, però; riduci la larghezza del canale della tua rete wifi a un valore inferiore e potresti riscontrare meno interferenze a scapito delle prestazioni complessive. Potrebbe anche essere il trucco di migliorare le prestazioni wireless, a seconda della configurazione delle reti concorrenti intorno a te.

Queste sono tutte cose che vorresti testare, ovviamente, ma ora sai che puoi (e dovresti) analizzare la tua posizione circostante per capire il modo migliore per configurare la tua rete wireless. Lo so, è un po 'confuso, ma spero che questo demistifichi un po' il processo. Se continui a riscontrare problemi con la configurazione personale o non riesci a capirlo, lascia una nota nei commenti e saremo felici di aiutarti a risolvere i problemi.

La guida completa di Goldavelez.com alla rete wireless Wifi è complicata, ma non deve esserlo. Lascia che ti aiutiamo.