interessante

Cosa dovrebbe e non dovrebbe fare il tuo pediatra durante un esame fisico

Come genitori, dovremmo fidarci dei medici dei nostri figli. Ma dovremmo anche essere consapevoli di ciò che è la procedura standard e cosa non lo è.

Larry Nassar ha abusato sessualmente di ragazze sotto le spoglie di cure mediche. Mentre le storie orribili vengono alla luce, ora sappiamo che ha ignorato i protocolli creati per aiutare a proteggere i pazienti. Nessun genitore o figlio era in colpa - Nassar ha usato il suo potere nel modo più connivente - ma la notizia può ancora scuoterci per imparare esattamente cosa dovremmo aspettarci dagli esami fisici di routine dei nostri figli e cosa dovremmo fare se qualcosa non lo fa sento abbastanza bene.

Ecco cosa devono sapere i genitori, sulla base delle raccomandazioni dell'American Academy of Pediatrics e di altri rapporti:

I genitori dovrebbero rimanere nella stanza d'esame?

I genitori di solito rimangono nella stanza con i bambini piccoli. Ma gli adolescenti hanno una scelta, e alcuni preferiscono che mamma o papà aspettino fuori.

Che dire di un accompagnatore medico?

Per le procedure sensibili, come gli esami mammari o genitali, l'AAP raccomanda la presenza di accompagnatori medici. Dovresti essere informato che hai il diritto di richiedere un accompagnatore, che di solito sarà un infermiere o un assistente medico. Se un accompagnatore non è disponibile e desideri che uno sia presente, dovresti avere la possibilità di posticipare l'esame.

Spogliarsi

Il personale dovrebbe lasciare la stanza quando i bambini si spogliano. Un'infermiera o un assistente dovrebbe dare al bambino una vestaglia da indossare e un lenzuolo per coprirli.

Mantenere il paziente a proprio agio

I medici dovrebbero fare tutto il possibile per mantenere il bambino fisicamente e psicologicamente a proprio agio. Secondo la politica dell'AAP sulla protezione dei bambini dagli abusi sessuali, "I pediatri devono spiegare ai genitori e ai bambini verbali perché stanno eseguendo ogni elemento dell'esame e rispettare la loro necessità di modestia fornendo drappeggi adeguati e consentendo la privacy mentre cambiano".

Ecco alcuni test di routine che ci si aspetta dall'esame annuale di tuo figlio:

Test per ragazze

  • Esame genitale esterno. Durante un esame di routine, il pediatra esaminerà i genitali esterni per verificare eventuali anomalie o segni fisici di sospetto abuso. Se un bambino è a disagio o rifiuta, la forza non dovrebbe mai essere usata.

  • Esame del.seno. Per un'adolescente, un medico di solito guarda rapidamente il seno durante un controllo annuale per vedere dove si trova nel suo sviluppo. La maggior parte degli adolescenti non ha bisogno di esami del seno manuali, a meno che non abbiano una storia familiare di problemi al seno. Se un medico esegue il test opzionale, dovrebbe essere eseguito "con i polpastrelli delle dita, non con la punta delle dita o il palmo della mano, e il paziente deve indossare un abito, con solo un seno esposto alla volta", secondo a un rapporto.
  • Esame pelvico. È raro che una ragazza di età inferiore ai 21 anni necessiti di un esame pelvico, a meno che il paziente non provi dolore, sanguinamento anormale, dimissione insolita o altri sintomi. Un medico potrebbe anche voler eseguire un esame pelvico su una giovane donna se non ha avuto un ciclo mestruale all'età di 15 anni o tre anni dopo che il suo seno ha iniziato a svilupparsi. Se tua figlia ha bisogno di un esame, ecco cosa sapere. Il processo dovrebbe durare da 3 a 5 minuti e il medico dovrebbe essere sensibile, gentile e prendere il tempo di rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere.
  • Prima visita dal ginecologo. Le ragazze dovrebbero visitare il ginecologo tra i 13 e i 15 anni, secondo l'American College of Obstetricians and Gynecologists. Questa visita potrebbe essere solo una chiacchierata sulla storia medica e sessuale del paziente e su come rimanere in buona salute. I Pap test dovrebbero iniziare all'età di 21 anni o tre anni dopo l'inizio del rapporto vaginale.

Test per ragazzi

  • Esami testicolari: a partire dall'infanzia, i ragazzi hanno esami testicolari durante i controlli annuali. Possono disdire se sono a disagio, ma è un modo per i medici di verificare la presenza di grumi e protuberanze e assicurarsi che tutto si stia sviluppando normalmente. Per questo test, i ragazzi si tolgono le mutande o le lasciano cadere in ginocchio. I bambini piccoli spesso si fermano per il test, ma a partire dai 12 o 13 anni, in genere si alzano in piedi. I medici dovrebbero usare i guanti quando sentono ogni testicolo. Non vi è penetrazione interna e il test dura in genere meno di un minuto. Un medico dovrebbe anche insegnare al paziente come eseguire gli autoesami testicolari mensili a partire dall'età di 15 anni.

Cosa dovresti fare se pensi che qualcosa non vada bene?

Ciò suggerisce che se non sei sicuro di qualsiasi esame o trattamento raccomandato dal tuo medico, chiedi se è disponibile un'alternativa, poiché di solito ce n'è una. Se non ti senti ancora a tuo agio, rimanda la procedura e ottieni un secondo parere.

Se hai dubbi su esami sessualmente inappropriati, segnalali all'amministrazione della clinica o della struttura medica, afferma l'AAP. Hai anche il diritto di denunciare le azioni al servizio di protezione del tuo stato per le indagini.