interessante

Come sviluppare il tuo senso dell'umorismo

Avere un buon senso dell'umorismo ti rende più piacevole essere in giro. Potresti anche fare di meglio sul lavoro (purché non esagerare). Tuttavia, anche se sei stato maledetto con scadenze scadenti o mancanza di divertimenti, ecco come puoi sviluppare il tuo senso dell'umorismo.

Immergiti nell'umorismo

Impari più efficacemente quando ti immergi in una materia (come una lingua). Allo stesso modo, puoi affinare il tuo senso dell'umorismo immergendoti nell'umorismo. Guarda comici standup. Ascolta i podcast che ti divertono. Leggi libri umoristici. C'è molto divertente là fuori!

Per prima cosa, potresti essere in grado di copiare effettivamente le battute e usarle da solo. Benjamin Errett, autore di, dice in un'intervista a Vice, "Ci sono due tipi di persone. Pappagalli e gazze. Alcune persone rubano le loro battute e le ripetono. Altre cacciano l'oro".

Sebbene il pappagallo sia disapprovato nel mondo della commedia stand-up professionale (anche se succede ancora regolarmente), non c'è vergogna nella gente normale che fa da pappagallo ai professionisti, specialmente se puoi usarlo come trampolino di lancio per evolvere ulteriormente. Anche l'autore Oscar Wilde era un pappagallo. Errett dice in questa intervista con NPR:

È un caso interessante perché molto di ciò che ha fatto è stato sollevato, preso in prestito e riciclato. Puoi anche vedere in alcune delle sue opere più famose, ci sono linee che riappaiono. Quindi ha sempre affinato e perfezionato tutto ciò che stava facendo. E una delle cose interessanti di lui che trovo davvero ammirevole è che aveva questo personaggio in una specie di società da salone nella Londra vittoriana come un ragazzo che parlava molto, ma cosa ha mai fatto? Ed era un po 'conosciuto nella società - era una specie di Kardashian del suo tempo. Ma ha continuato a fare opere di grande sostanza e valore duraturo.

Se non sei particolarmente divertente, potresti iniziare come un pappagallo ("Ho sentito qualcosa di divertente l'altro giorno ..."). Immergerti nell'umorismo ti aiuterà sicuramente a scappare. Tuttavia, se vuoi evolvere dal pappagallo, non limitarti a memorizzare o recitare battute. Presta attenzione ai tempi e alla consegna dei comici. Nota le loro espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Non devi replicarlo, ma dovresti notarlo in modo da poterlo usare nelle tue battute.

Parte di questo processo sarà consapevole, ma i neuroni specchio probabilmente prenderanno spunto da determinati segnali e linguaggio del corpo. Per me, trovo Aziz Ansari piuttosto divertente (alcune persone lo preferiscono in piccoli dosaggi, ma potrei guardare il suo standup per ore). Non ho nemmeno notato che stavo pappagando la sua voce acuta fino a quando un amico non l'ha sottolineato.

Sii spiritoso, non sciocco

Se stai cercando di diventare più spiritoso al volo, come evidenzia Errett, il tuo obiettivo è quello di combinare la creatività spontanea con idee che piacciono. Il sarcasmo e le battute viziate hanno un certo fascino divertente, ma essere spiritosi va oltre.

Il punto felice è che se non ti senti arguto, puoi sviluppare arguzia. Nella stessa intervista con Vice, Errett menziona: "George Bernard Shaw era originariamente un orribile oratore e circa affilato come un sassolino da spiaggia, eppure nel tempo ci ha lavorato e si è sviluppato in uno dei grandi talenti della sua giornata. Metà della battaglia accetta di poterlo imparare ". In altre parole, dovrai adottare una mentalità di crescita.

La sfida dell'ingegno è nella sua spontaneità. Puoi affinare il tuo ingegno facendo regolarmente scherzi con altre persone. Se conosci qualcuno che considera l'essere spiritoso seriamente come te, potrebbe essere d'aiuto arruolarli come un tipo di partner di sparring "spiritoso".

Se ti senti a tuo agio, puoi anche cimentarti con l'arguzia nel mondo reale (ad es. Cene, ufficio, caffetteria, ascensore, riunioni di famiglia). Parte di questa esposizione al mondo reale consiste nell'esporre te stesso alla spontaneità che l'arguzia richiede. Se sei nuovo, o nervoso o riservato, potresti avere problemi a parlare abbastanza velocemente per cronometrarlo correttamente.

L'umorismo sciocco può essere un solido punto di partenza per alcuni spettatori, ma può invecchiare rapidamente. Potrebbe anche farti sembrare immaturo (il che può essere negativo sul lavoro e agli occhi di alcune persone). Molte persone hanno riso di Borat, non con lui. (Inoltre, vuoi essere conosciuto nello stesso contesto di Borat?) D'altro canto, anche la cattiva commedia e la stupidità hanno i suoi fan. Conosci il tuo pubblico.

Scopri cosa ti diverte

Molte volte, diciamo cose puramente per compiacere gli altri. Aduliamo amici o colleghi elogiando un cambiamento che hanno apportato. Visualizziamo argomenti che sappiamo essere interessati ad altri. Tuttavia, quando si tratta di essere divertenti, non modificare il tuo senso dell'umorismo per soddisfare le altre persone. Invece, inizia con ciò che diverte. Quindi, se pensi che anche l'altra persona si divertirà, condividila con loro.

Will Wister scrive a Quora:

Quando offri una commedia in modo professionale o fai ridere gli amici, è importante che ti diverta e che non stai trascinando gli altri con il tuo umorismo. Questo è spesso considerato nel mondo dei comici il comportamento di un hack.

Sarai più divertente quando troverai qualcosa di divertente e delizioso. Questo è il punto di partenza, prima di chiederti le opinioni degli altri.

Detto questo, anche se stai guardando il tuo senso dell'umorismo, dovresti assolutamente considerare il tuo pubblico e la situazione. Anche se un'osservazione è assolutamente strappalacrime, schiaffeggiante al ginocchio, divertente, può essere considerata di cattivo gusto se la dici in una situazione sbagliata. Questo tipo di osservazione e moderazione è tutta un'altra lattina di vermi.

Pensa a tempi e pubblico

Non devi essere divertente tutto il tempo (o anche su richiesta), quindi non aspettarti quello da te stesso. Non lasciare che gli altri si aspettino quello da te. Quando ti sorprendi a essere divertente, rallenta.

Anche se stai pappagallo, rallenta quando stai raccontando una barzelletta. È spaventoso perché probabilmente stai pensando: "Non confondere questa linea di punzonatura. Non rovinare questa linea di punzonatura. Non rovinare questa linea di punzonatura." Parla più lentamente in modo da non avere la stessa probabilità di balbettare. Prova a parlare al 60-70% della tua solita frequenza. Pausa tra le frasi. Misura il feedback sui tuoi tentativi.

Come dice la scrittrice Carol Burnett, "La commedia è tragedia più tempo". Quando stai considerando il tuo pubblico, assicurati che sia trascorso abbastanza tempo (ma non troppo) e che nessuno sia rattristato o minacciato dalla tragedia. Aiuta se la tragedia ti ha colpito solo. Uno studio pubblicato in esamina il "punto debole" del tempismo:

Il tempo crea un punto debole comico che si verifica quando la distanza psicologica da una tragedia è abbastanza grande da proteggere le persone dalla minaccia (creando una violazione benigna) ma non così grande che l'evento diventa una situazione puramente benigna, non minacciosa.

Se stai per raccontare una barzelletta, non è necessario preambolare o annunciarlo. Dillo e basta. Sii appropriato con l'oggetto. Anche se trovi qualcosa di divertente, non aiuta la tua causa - a deliziare gli altri - offendendo un collega o un amico. (Se hai sentito o sei stato vittima di uno scherzo stereotipato, ecco come puoi rispondere.)

Una volta che dici qualcosa al mondo, è là fuori. Se riguarda te stesso, può essere percepito come autoironico e può essere divertente mentre offende il minor numero di persone possibile. Se trovi qualcosa di divertente, chiediti: offenderebbe qualcuno? È giunto il momento giusto per dirlo?

Sapere quando lasciarlo morire o tirare la spina su se stessi

Poche cose sono più importanti di quando qualcuno cerca di continuare una brutta storia. A volte, non è un difetto con la storia o lo scherzo. Forse non è adatto per il pubblico o forse è scadente. Forse non ti senti a tuo agio nel dirlo, quindi non puoi consegnarlo correttamente. In entrambi i casi, se senti che lo scherzo vacilla, lascialo morire. Meglio ancora, finiscila da solo.

A seconda della situazione, potresti riuscire a riprenderti. Ecco come il comico Mitch Hedberg una volta ha raccontato una barzelletta mediocre al suo pubblico e l'ha ribaltato:

Non sono andato al college, ma se lo avessi fatto, avrei fatto tutti i miei test in un ristorante, perché il cliente ha sempre ragione. (reagendo a magri applausi) Va bene, va bene. Quella battuta è migliore di come hai recitato. Forse non lo è. Forse è stupido. Potrebbe essere. Ti sento, amico. Non sono un fottuto genio, per l'amor di Dio, sai? Sto solo cercando di raccontare alcune battute. Merda, chi cazzo sei? Quella traccia è il numero 14. Si chiama "Attitude".

Non è necessario cogliere ogni singola opportunità per essere divertente. Se sei nel mezzo di una brutta battuta, finiscila. "Sai cosa, ora che lo sto dicendo, non è così divertente come sembrava nella mia testa", può essere un po 'una fine imbarazzante e livido un po' il tuo ego, ma fa risparmiare a tutti il ​​tempo e la pazienza. A lungo termine, rispetteranno i tuoi gusti. Lascia che lo scherzo scivoli via nell'abisso.