interessante

Come spiegare perché la neutralità della rete è importante per i tuoi amici che non la ottengono

La scorsa settimana, la Federal Communications Commission ha annunciato l'intenzione di smantellare la neutralità della rete, dando potenzialmente ai fornitori di servizi Internet come Comcast, Verizon e AT&T il regno libero per limitare le velocità, bloccare i siti Web che non gli piacciono e intagliare Internet in corsie lente e veloci.

Questo scenario da incubo da solo dovrebbe essere sufficiente per convincere la maggior parte delle persone che vale la pena salvare la neutralità della rete. Ma se stai lottando per convincere un amico, un vicino o un collega che la FCC sta per fare un grosso errore, ecco alcuni spunti per aiutarti a discutere.

1. "Pensalo come un cavo ..."

Questo è il modo più pertinente per spiegare l'importanza della neutralità della rete. La maggior parte delle persone ha pagato per la TV ad un certo punto e comprende il modo in cui i fornitori di servizi via cavo ti costringono a pagare un extra per i canali che non desideri solo ottenere HBO o seguire la tua squadra sportiva preferita.

Queste nuove regole potrebbero fare la stessa cosa su Internet tagliandole in fasci. Ti piace Netflix? Potrebbe essere necessario pagare un extra per un sacco di altri servizi di streaming che non ti interessano. Lo stesso vale per le app di social media come Snapchat, Facebook, Twitter e Instagram.

Se hai bisogno di un aiuto visivo, usa questa immagine delle opzioni del pacchetto Internet in Portogallo. Manca un po 'di contesto, ma riesce comunque a capire abbastanza accuratamente il punto.

2. "Internet dovrebbe essere trattato come un'utilità, proprio come l'elettricità o l'acqua"

Potresti non aver bisogno fisicamente di Internet per sopravvivere, ma per la maggior parte di noi è diventata una necessità assoluta. Facciamo affidamento su Internet per lavoro, per comunicare con la famiglia e gli amici e per organizzare le nostre vite.

Mettere uno strumento così importante interamente nelle mani di aziende che hanno a cuore i profitti sopra ogni altra cosa è un'idea pericolosa. Non lasceresti che il libero mercato decida il prezzo dell'acqua del rubinetto o dell'elettricità senza alcuna regolamentazione. Quindi perché dovremmo lasciar decidere al destino di Internet?

3. "La neutralità della rete ci protegge dalla censura online"

Un aspetto chiave delle attuali leggi sulla neutralità della rete è che impediscono ai provider di Internet di bloccare i siti Web con cui non sono d'accordo. La rimozione di queste leggi aprirebbe Internet a tutti i tipi di censura.

Ciò potrebbe significare soffocare l'innovazione, come quando AT&T ha cercato di bloccare l'accesso a Skype, rendendo impossibile per le nuove aziende competere in futuro. Potrebbe anche significare che i provider di Internet censurano articoli e siti Web critici nei loro confronti o che semplicemente competono con le loro proprietà multimediali.

4. "Gli investimenti nelle infrastrutture di Internet sono effettivamente aumentati dal 2015"

Il nuovo ordine della FCC è una risposta diretta alle leggi approvate dalla stessa agenzia governativa nel 2015 sotto l'amministrazione Obama. L'argomentazione dell'attuale presidente della FCC Ajit Pai è che queste leggi reprimono l'innovazione e impediscono alle grandi aziende di investire in nuove infrastrutture Internet.

Tuttavia, un rapporto di Free Press ha rilevato che gli investimenti in Internet sono effettivamente aumentati dal 2015. I provider di servizi Internet hanno speso di più per espandere le loro reti negli ultimi due anni rispetto a prima. Anche le entrate di queste società continuano a crescere, superando l'economia americana.

L'argomento secondo cui la neutralità della rete fa male a queste aziende non regge. Semmai, aiuta dando ai fornitori di Internet chiare leggi da seguire.

5. "La neutralità della rete non è nemmeno un regolamento dell'era Obama"

Quest'ultimo argomento dovrebbe aiutare se stai litigando con qualcuno che si oppone alla neutralità della rete semplicemente a causa della sua connessione con Barack Obama. È vero che le attuali regole sono state approvate nel 2015 sotto la guida di Obama, ma la neutralità della rete risale al 2005 sotto il presidente repubblicano George W. Bush.

Le radici della neutralità della rete possono essere fatte risalire alla Carolina del Nord, dove una compagnia telefonica rurale ha cercato di bloccare i suoi clienti da un'app di chiamate via Internet chiamata Vonage. Il vettore è stato multato dalla FCC per comportamento anticoncorrenziale, aprendo la strada alle odierne leggi sulla neutralità della rete.

Ajit Pai e Donald Trump non stanno solo cercando di distruggere il lavoro di Obama. Il loro piano potrebbe annullare tutto ciò che è buono su Internet libero e aperto da cui tutti siamo arrivati ​​a dipendere.