interessante

Come iniziare con il sottosistema Windows per Linux

Gli utenti Linux hanno probabilmente familiarità con Wine, un software che consente di eseguire il software Windows su Linux.

Ma sapevi che puoi scaricare ed eseguire Linux su Windows in modo nativo e attraverso il Microsoft Store di tutti i luoghi? Si sono serio.

È tutto grazie al sottosistema Windows per Linux (WSL), una funzionalità che è stata aggiunta per la prima volta a Windows 10 nel 2016 come funzionalità beta per quelli del programma Windows Insider e da allora è stata rilasciata al pubblico.

Grazie a WSL, chiunque può installare ed eseguire rapidamente e facilmente una delle tante distribuzioni Linux (distro, in breve) in pochi minuti.

Per i veterinari Linux che non hanno mai sentito parlare di WSL, questo potrebbe sembrare troppo bello per essere vero. Sulla carta, WSL sembra persino un potenziale punto di ingresso nel mondo di Linux per i principianti. La realtà è più complicata, tuttavia.

Un po 'più avanti nel post, descriveremo come installare WSL e far funzionare Linux sul tuo PC Windows, oltre a fornire collegamenti ad alcune risorse utili. Ma prima parliamo di WSL: cos'è, cosa non è e se è l'opzione Linux giusta per te.

Che cos'è WSL?

Ovviamente, la prima domanda qui è: WSL e le distro disponibili in Microsoft Store sono in realtà Linux?

Tecnicamente parlando, sì. WSL era originariamente noto come funzionalità "Bash su Windows" e consentiva agli utenti di utilizzare i comandi bash di Ubuntu in Windows PowerShell. Ma WSL ora ti permette di eseguire molti altri comandi oltre a Bash (e se tutto questo è sopra la tua testa, abbi pazienza con noi, diventerà più chiaro man mano che proseguiremo).

Le distro Linux che possono essere scaricate dal Windows Store ed eseguite tramite WSL sono il pacchetto Linux completo, almeno in termini di funzionalità di base, senza emulazione zero. Quindi sì, installando WSL e scaricando una distro dall'archivio Microsoft, stai eseguendo Linux in Windows, punto e basta.

Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti direttamente legati alla natura di WSL e al suo caso d'uso previsto che lo rendono un'opzione più praticabile per alcuni utenti e, francamente, quasi inutile per altri.

WSL è il migliore per gli sviluppatori

WSL è principalmente uno strumento di sviluppo ed esiste per aiutare gli sviluppatori Web e software a scopi di test, in particolare.

Vedi, Internet e la stragrande maggioranza dei software che vengono eseguiti su PC Windows sono effettivamente creati in Linux.

Sebbene questa scomoda biforcazione sia sempre esistita, gli sviluppatori l'hanno fatto funzionare al meglio, creando strumenti e soluzioni alternative come Cygwin o MYSYS in modo che il loro lavoro su Linux funzioni bene con Windows e viceversa. WSL è un riconoscimento di questa realtà da parte di Microsoft e un tentativo attivo di aiutare gli sviluppatori a ottimizzare il loro flusso di lavoro e fornire loro supporto nativo su Windows.

WSL è una funzionalità importante per gli sviluppatori su tutta la linea. Ad esempio, eseguendo una distro Linux con WSL, gli sviluppatori Web possono codificare in Linux e contemporaneamente monitorare in tempo reale la pagina esatta su cui stanno lavorando tramite un browser Web in Windows e senza richiedere software extra o a pagamento. Inoltre, poiché WSL è un processo di Windows, è possibile utilizzare contemporaneamente strumenti e funzioni di Windows come il task manager. Essere in grado di uccidere un processo Linux con il task manager è utile per quei momenti in cui qualcosa fallisce o un processo si blocca.

Quindi, quando diciamo che WSL è il pacchetto completo per Linux, intendiamo che quasi tutto ciò che un programmatore vorrebbe o dovrebbe fare in Linux può essere fatto in WSL insieme alle solite funzionalità di Windows.

Cosa non è WSL

WSL è un ottimo strumento di sviluppo e il supporto nativo di Windows probabilmente aiuterà a semplificare le cose per i programmatori che si incrociano tra Windows e Linux.

Detto questo, WSL ha alcuni avvertimenti che potrebbero impedire ad alcuni utenti di voler usarlo, specialmente utenti Linux occasionali o principianti. Se ti aspettavi un modo semplice per ottenere l'intera esperienza Linux, è saggio temperare le tue aspettative.

WSL non supporta le interfacce utente grafiche

Per impostazione predefinita, WSL non supporta le versioni Graphical User Interface (GUI) di Linux, ma utilizza piuttosto un ambiente a riga di comando. Questa sarà una transizione difficile per coloro che sono abituati ad avere un'interfaccia visiva con cui lavorare (come, per esempio, la maggior parte degli utenti Windows, ad esempio) e limita il software che può essere installato ed eseguito.

L'interfaccia della riga di comando di WSL richiede all'utente di conoscere i comandi di Linux e comprendere l'organizzazione dei file di un sistema Linux. Imparare questo richiede tempo e probabilmente sarà difficile se sei un principiante completo.

A meno che tu non sia disposto a impegnarti, questo non sarà il metodo ideale per gli utenti Linux per la prima volta a sperimentare il sistema operativo.

Ad essere onesti, sarebbe errato dire che ci sono opzioni grafiche di Linux disponibili per WSL. Tuttavia, l'esecuzione di una GUI richiederà di avere almeno una familiarità intermedia con le operazioni della riga di comando di Linux per poterlo configurare in primo luogo, e anche allora non sarà l'ideale. Qualsiasi supporto grafico Linux è più o meno un sottoprodotto accidentale di Microsoft che lavora con gli sviluppatori Linux per far funzionare alcune distro e non l'obiettivo principale o la funzionalità di WSL. In effetti, Microsoft ha chiarito che non prevede di aggiungere il supporto ufficiale per le GUI di Linux.

WSL utilizza due file system

L'uso di WSL richiede di conoscere e utilizzare contemporaneamente Windows e Linux, non si tratta di emulazione, né di un ambiente Linux puro su una partizione di unità separata. Qualcuno che desidera sostituire Windows o eseguire una versione più "completa" di Linux dovrà installare il sistema operativo utilizzando uno dei metodi collegati di seguito.

Ancora più importante, l'utilizzo di WSL significa lavorare con due diversi file system. Per gli sviluppatori, questa è in realtà una funzionalità piuttosto utile. Alla fine di questo post, abbiamo guide che forniscono una spiegazione dettagliata di ciascun file system, come interagiscono (e non interagiscono) tra loro e ti aiuteranno a stabilire un flusso di lavoro tra i due.

WSL non è open source

Infine, è importante notare che WSL non è un programma open source o kernel Linux, ma piuttosto un framework Microsoft proprietario.

Non esiste una vivace comunità di sviluppatori che si basa su WSL: qualsiasi funzionalità futura o integrazione estesa dovrà provenire solo da Microsoft.

Ma per quanto riguarda i non sviluppatori, ha senso usare WSL?

In tutta onestà, non proprio. Tuttavia, ciò non significa che WSL sia totalmente inutile per un principiante di Linux. Come abbiamo detto sopra, è il modo più semplice e veloce per far funzionare Linux su Windows e, poiché è nativamente supportato e offerto direttamente da Microsoft, non devi preoccuparti molto di rompere in qualche modo il tuo PC.

Per noi, è stata una cosa carina con cui lavorare e metterci in moto, e pensiamo che offra un'interessante opportunità per imparare più operazioni tecniche che il tuo PC può eseguire e persino come è strutturato il file system di Linux. Tuttavia, se stai cercando un modo per controllare o modificare Windows con i comandi della console, WSL non farà molto per te, ma ci sono un sacco di cose interessanti che puoi fare con la riga di comando di Windows.

Quando si tratta di esso, se stai cercando un modo semplice per immergerti nella piattaforma Linux o una soluzione semplice per installare Linux sul tuo computer fianco a fianco con Windows, WSL probabilmente non lo è. Fortunatamente ci sono diversi metodi alternativi per installare Linux se stai cercando una versione completa e / o grafica.

  • Se hai un PC abbastanza potente, potresti voler esaminare una macchina virtuale (VM). Le macchine virtuali sono, beh, PC "virtuali" separati che possono essere eseguiti in una finestra dell'applicazione insieme al normale sistema operativo. Questo può essere un maiale di sistema e richiede una buona dose di installazione, ma ti darà una versione grafica completa della distribuzione Linux di tua scelta in esecuzione su Windows.
  • In alternativa, è possibile installare una versione di Linux su una chiavetta USB e utilizzarla come unità di avvio. Questo è un modo semplice per testare il sistema operativo senza modificare il PC.
  • Allo stesso modo, è possibile installare Linux fianco a fianco con Windows, che si chiama "dual-boot". Questo occuperà spazio sul disco rigido, ma è un'opzione più desiderabile rispetto all'utilizzo di una chiavetta USB se si prevede di utilizzare Linux spesso e installazione di software.

Come abilitare WSL e installare Linux da Microsoft Store

Se sei arrivato così lontano e sei venduto sulla funzionalità di WSL, o sei semplicemente curioso di sapere cos'è e come installarlo, questa sezione ti guiderà attraverso la configurazione iniziale.

Ecco cosa ti serve:

  • Un PC che esegue una versione a 64 bit di Windows 10. (Descriviamo dettagliatamente come controllare questo sotto se non sei sicuro di quale versione stai utilizzando)
  • Una connessione Internet per accedere a Microsoft Store e scaricare le app.
  • Raccomandiamo anche questa guida WSL su Github di Michael Treat. Copre alcune delle stesse informazioni che abbiamo finora, ma è stato scritto appositamente per aiutare gli sviluppatori nuovi a WSL a configurare il loro ambiente di lavoro e capire come interagiscono i file system Windows e Linux.

1. Controlla la versione del tuo sistema operativo Windows

Apri il menu Start e fai clic sull'icona a forma di ingranaggio per visualizzare il menu Impostazioni. Fai clic su Sistema> Informazioni su. Il tipo di sistema del tuo PC verrà elencato nella parte inferiore della sezione delle specifiche del dispositivo .

Per abilitare WSL, devi disporre di un sistema operativo a 64 bit. La funzione WSL non sarà disponibile se si esegue una versione a 32 bit di Windows 10.

2. Abilitare WSL

Ancora una volta, apri il menu Impostazioni.

Nella barra di ricerca, digita "attiva o disattiva le funzionalità di Windows", fai clic sull'elemento dalla casella a discesa e verrà visualizzata una nuova finestra.

Il caricamento potrebbe richiedere alcuni minuti, ma una volta fatto ci sarà un elenco di funzionalità con le caselle di controllo accanto a loro. Scorri verso il basso fino a Sottosistema Windows per Linux e seleziona la casella. Questo inizierà a scaricare e installare i file necessari. Il computer verrà quindi riavviato, al termine dell'installazione.

3. Scarica Ubuntu (o qualsiasi altra distribuzione disponibile) da The Microsoft Store

Questo passaggio è semplice come aprire la scheda Microsoft Store su Windows e cercare "Linux".

I risultati della ricerca dovrebbero essere compilati con diverse distro Linux disponibili che WSL può eseguire. Basta scegliere tra le opzioni disponibili e iniziare il download.

Abbiamo installato Ubuntu, ma Debian, openSUSE, Fedora, Kali e SLES sono disponibili anche attraverso lo store (tutti gratuitamente, potremmo aggiungere), e alcuni utenti hanno riferito che diverse altre distro non ancora supportate sono state installate con successo come bene.

Prossimi passi

A questo punto, ora puoi eseguire una versione della riga di comando di Ubuntu (o qualunque distro tu abbia installato) nativamente su Windows. Può essere avviato dal menu Start come faresti con la maggior parte delle altre app.

Tuttavia, questo è davvero solo l'inizio del processo. All'apertura della distro Linux per la prima volta, dovrai creare un account di sistema UNIX, quindi probabilmente vorrai iniziare l'installazione di file, l'aggiornamento del software e la personalizzazione del tuo ambiente di lavoro, ma esattamente cosa fai e come è di più o meno per te e le tue esigenze.

Ecco alcune risorse che consigliamo di eseguire i passaggi successivi con WSL:

  • Una delle migliori risorse è la guida di Michael Treat su GitHub, che abbiamo anche menzionato sopra. Ti guiderà attraverso tutti i passi successivi necessari e oltre, e spiega WSL e la sua funzionalità in dettaglio granulare.
  • Guida alla risoluzione dei problemi WSL ufficiale di Microsoft.
  • Suggerimenti e trucchi WSL di Scott Hanselman: questo post sul blog include diverse scorciatoie, una raccolta di diversi comandi di linea e una spiegazione di vari importanti termini e funzionalità WSL.
  • Wiki Guida WSL - Un'altra risorsa per l'impostazione di WSL, si basa su una versione leggermente più vecchia del programma, ma è ancora piena zeppa di informazioni rilevanti, tra cui l'esecuzione di applicazioni GUI, consigli per vari pacchetti software e risoluzione dei problemi comuni i problemi.
  • Un elenco di comandi Ubuntu importanti e comunemente usati.
  • Homepage di Linux