interessante

Come eseguire il backup del computer su un'unità esterna

Non pensi mai che ti perderanno i tuoi file fino a quando non lo farà effettivamente e non verrai catturato senza un backup. I backup sono estremamente facili da conservare, quindi non c'è motivo di non averne uno. Ecco come configurarne uno.

Se si elimina accidentalmente un file o si perde un sacco di dati a causa di un arresto del disco rigido, eseguire regolarmente il backup del computer è sempre una buona idea. Sia Windows che Mac OS X dispongono di ottime utility di backup integrate, quindi per iniziare sono sufficienti solo pochi passaggi. Ecco cosa devi fare.

Su Windows

  1. Ottieni un'unità di backup. Questo può essere praticamente qualsiasi disco rigido esterno USB e puoi ottenerlo nella maggior parte dei negozi di elettronica. Cerca di ottenere uno che abbia il doppio dello spazio rispetto al tuo computer, in modo da avere spazio per più backup e quindi avere spazio per tutti i dati che potresti ottenere in futuro.
  2. Quando lo colleghi per la prima volta, Windows ti chiederà effettivamente se desideri utilizzarlo come backup. Dillo che lo fai. Se non ricevi questo messaggio, puoi semplicemente andare nel menu Start, digitare "backup" nella casella di ricerca e premere Backup e ripristino.
  3. Da lì, fai clic sul pulsante "Imposta backup". Scegli l'unità esterna che hai collegato e premi Avanti. Le impostazioni predefinite di Windows vanno probabilmente bene, quindi puoi semplicemente premere Avanti e anche la schermata successiva.
  4. Nell'ultima schermata, premi "Salva impostazioni ed esegui backup". Windows eseguirà il primo backup dell'unità, durante il quale non si desidera spegnere il computer. Dopodiché, eseguirà backup regolari in background mentre lavori, non dovrai più occupartene.

Se hai mai bisogno di ripristinare un file che hai perso, puoi semplicemente andare nel menu Start, digitare "backup" e tornare a "Backup e ripristino". Puoi premere i pulsanti "Ripristina i miei file" o "Ripristina i file degli utenti" per riavere quei file.

Su un Mac

  1. Ottieni un'unità di backup. Questo può essere praticamente qualsiasi disco rigido esterno USB e puoi ottenerlo nella maggior parte dei negozi di elettronica. Cerca di ottenere uno che abbia il doppio dello spazio rispetto al tuo computer, in modo da avere spazio per più backup e quindi avere spazio per tutti i dati che potresti ottenere in futuro.
  2. Quando si collega l'unità, il Mac chiederà se si desidera utilizzare tale unità come disco di backup. Premi "Usa come disco di backup". Se non ricevi questo messaggio, puoi sempre andare su Preferenze di Sistema> Time Machine per impostarlo anche come disco di backup.
  3. Dalle preferenze di Time Machine, premi "Seleziona disco di backup" e scegli il tuo disco esterno.
  4. Questo è tutto! OS X eseguirà il suo primo backup (durante il quale tieni il computer acceso) e da quel momento eseguirà il backup in background senza alcun lavoro da parte tua.

Se hai mai bisogno di ripristinare un file, fai clic sull'icona Time Machine nella barra dei menu e premi "Enter Time Machine". Da lì, puoi cercare tra i tuoi vecchi backup i file persi e ripristinarli sul tuo disco rigido.

C'è ovviamente un aspetto negativo di questo metodo. Mentre ti salverà se elimini accidentalmente un file o hai problemi con il disco rigido, ti salverà se, diciamo, hai un incendio. Per un backup veramente a prova di proiettile, ti consigliamo di eseguire il backup di tutti i tuoi dati online, in modo da poterli recuperare ovunque tu sia (e qualunque cosa accada al tuo hardware).