interessante

Come collegare le console per videogiochi della vecchia scuola a una nuova TV

Se hai appena riscoperto una vecchia console nella parte posteriore del tuo armadio o sei entrato in giochi retrò e desideri un'esperienza genuina, probabilmente ti sei trovato di fronte al tuo nuovo splendente TV LCD o al plasma con una console realizzata in l'età dei CRT, chiedendosi cosa fare. Fortunatamente, non è troppo difficile collegare tutto e iniziare il gioco. Ecco come:

Utilizzare il connettore di massima qualità disponibile sulla console

Le console più recenti utilizzano HDMI, ma anche alcune console meno recenti possono connettersi a nuovi televisori ad alta definizione tramite video componente o video composito. Le console come la PlayStation 2 e la Xbox originale si collegano tutte sul componente e, sebbene il composito sia un'opzione, otterrai una qualità video migliore andando con il componente se è disponibile sulla TV.

Naturalmente, più vecchia è la console, meno probabile è il componente, ma in molti casi è possibile trovare cavi di connessione sia ufficiali che di terze parti che fanno bene il lavoro. Tuttavia, in alcuni casi, specialmente con le console più vecchie come Dreamcast, Nintendo 64 o GameCube, il composito è l'opzione migliore (a meno che non si scelga un connettore di terze parti compromesso come l'adattatore Dreamcast VGA). Più invecchi, S-Video potrebbe essere la migliore opzione e, se lo hai sul televisore, fallo finché non hai il composito come alternativa. In conclusione: utilizza il connettore video di massima qualità disponibile anche sul televisore. L'unica volta che dovresti preoccuparti è se la tua console utilizza un connettore non disponibile sulla TV.

Prova composito se la tua vecchia console è solo RCA

Questo trucco non funzionerà universalmente (e avremo un altro suggerimento un po 'più tardi se non lo fa), ma con alcune console, come il NES originale e molte altre dello stesso periodo, puoi cavartela collegando il tuo RCA cavi alle porte video composito rosse e gialle sul retro del televisore. Alcune console più vecchie, come la Sega Genesis, hanno cavi video compositi completi, con tutti e tre i connettori rosso, bianco e giallo. Se il tuo ne ha solo due, collega il rosso al rosso (ce n'è quasi sempre) e prova quello bianco nel connettore bianco o in quello giallo. Finché quei cavi non trasportano effettivamente l'audio, uno di essi è quasi sempre audio e l'altro è video: se riesci a ottenere video nella porta gialla e l'audio nella porta rossa o bianca, sei in affari.

Vai coassiale per le console meno recenti

Se la console che desideri connettere utilizza un connettore che la tua TV non ha, avrai bisogno di un convertitore o di un adattatore che si collegherà a una porta della tua TV. Il modo più semplice per farlo è collegarsi via coassiale, poiché la maggior parte dei set moderni ne ha ancora uno, se non altro per la vecchia TV via cavo e le connessioni dell'antenna via etere.

Alcune delle console più vecchie, come NES, Sega Genesis e alcuni vecchi modelli Atari, usano quella vecchia scatola di connettori RF che molti di noi ricordano e amano. Puoi ancora usarlo se vuoi e non hai voglia di comprare qualcosa di nuovo. Basta collegare il cavo RCA singolo dalla console alla scatola, quindi collegare un cavo coassiale dalla scatola alla porta del cavo o dell'antenna sul retro del televisore. Passa la casella a "gioco" quando lo usi, passa manualmente all'ingresso TV / via cavo e non lasciare che la TV tenti di sintonizzarsi automaticamente su un segnale. La sintonizzazione automatica potrebbe funzionare, ma è probabile che tu stia andando al buon vecchio canale 3 (anche se su alcuni set, il canale analogico predefinito è 36), ed è più veloce usare il telecomando. Questo articolo su Retro Games Collector approfondisce questo aspetto e può aiutarti se non funziona ancora per te.

Se hai ancora la scatola, ottimo, ma se non lo fai, non sei sfortunato e non devi cacciarne uno su eBay. Tutto ciò che serve è un adattatore da coassiale a RCA (femmina). Questo da monoprice è meno di un dollaro. Basta collegare il cavo RCA dalla console all'estremità femmina, collegare l'estremità coassiale maschio alla TV, sintonizzarsi su TV / Cavo manualmente, trovare il canale giusto (di nuovo, 3 o 36) e si è fuori e si gioca via giochi classici preferiti. Questo metodo è in realtà più semplice dell'uso di quei vecchi switchbox, quindi consideralo anche se ne hai uno.

Se stai usando coassiale per la tua console retrò ma vuoi anche mantenere l'antenna OTA collegata o avere una vecchia scatola dei cavi collegata, quelle vecchie centraline potrebbero tornare utili, ma c'è un modo migliore. AtariAge osserva che è più semplice acquistare uno switcher coassiale a cui collegare la console alla sorgente TV. Otterrai una migliore qualità video rispetto a quei vecchi switchbox. Puoi persino usarli per collegare più console alla stessa TV e, inoltre, sono davvero economici.

Dai un'occhiata a questo modello da $ 10 a 3 porte di Parts Express, questo modello da $ 10 simile o questo modello a 2 porte più economico per $ 3. Tutti loro faranno il lavoro. Tuttavia, è importante ottenerne uno manuale, AtariAge ci ricorda che il segnale proveniente da alcune delle console più vecchie in genere non è abbastanza forte da attivare scatole di commutazione automatiche.

Aggirare uno schermo senza ingressi coassiali utilizzando un videoregistratore o un lettore DVD

Se nessuna delle opzioni di cui sopra funziona davvero per te, potresti potenzialmente andare in giro a gestire interamente la tua TV passando attraverso un dispositivo già collegato alla tua TV che ha un ingresso ausiliario. Se hai ancora un videoregistratore collegato alla tua TV tramite video composito o componente, o hai un lettore DVD collegato tramite componente o anche HDMI, controlla il retro. Se ha un RCA o un ingresso coassiale (e la tua TV no, ovviamente - o stai usando un monitor per PC o qualche altro monitor senza ingressi coassiali), sei in affari.

Basta collegare la console al retro del videoregistratore o del lettore DVD usando il trucco coassiale preferito sopra. Quindi collegare il videoregistratore o il lettore DVD al monitor o alla TV usando composito o componente (a seconda di quale sia il migliore o disponibile) e impostare il dispositivo sulla porta ausiliaria. Perderai un po 'di qualità video perché stai eseguendo il segnale attraverso un secondo dispositivo sulla sua strada verso lo schermo, ma è meglio che non avere alcun segnale.

Questi non sono gli unici modi per portare a termine il lavoro ovviamente, ma sono alcuni dei più semplici e ampiamente applicabili alla più ampia serie di vecchie console, dai vecchi Ataris e PC Commodore fino a non proprio console vecchie ma retrò come l'N64 e il Dreamcast. Con un po 'di tempo e attenzione a tutte le porte sul retro della TV, dovrebbe essere un gioco da ragazzi.