interessante

Come clonare la scheda SD Raspberry Pi per reinstallazioni super facili

Se hai mai trasformato un Raspberry Pi in un media center o una stazione di gioco retrò, sai quanto può essere frustrante quando si blocca e corrompe la tua scheda SD. Ecco un piccolo trucco per renderlo un po 'meno doloroso.

Il Raspberry Pi è un piccolo dispositivo schizzinoso. C'è stato un periodo di tempo in cui il mio media center Raspberry Pi ha avuto molti problemi: ogni tanto si bloccava o si bloccava, richiedendomi di scollegarlo per riavviarlo, il che avrebbe danneggiato la scheda SD. Mentre il problema era causato da una cattiva alimentazione, mi ci è voluto un po 'di tempo per diagnosticare, ed è stato fastidioso dover installare il Pi da zero ogni volta che è successo.

Quindi, mi è venuta un'idea: dopo aver installato XBMC e aver impostato tutto nel modo desiderato, clonerei la mia scheda SD. In questo modo, se e quando si è schiantato in un secondo momento, potrei semplicemente copiare la mia immagine di tutte le impostazioni sulla scheda SD, inserirla nel Pi ed essere di nuovo funzionante in pochi minuti anziché ore. Consiglio vivamente a tutti di farlo sulla scheda SD per il proprio Pi, indipendentemente da cosa lo stiate usando. Ti renderà la vita molto più semplice.

La clonazione della scheda SD è semplice. Segui questi passaggi:

  1. Configura tutto nel modo che preferisci sul tuo Raspberry Pi, qualunque sia il motivo per cui lo stai utilizzando. Quindi spegnere il Pi e rimuovere la scheda SD. Inserisci la scheda SD nel tuo computer.
  2. Avvia Win32DiskImager, un programma che probabilmente hai già dalla prima configurazione di Pi. (Se utilizzi OS X o Linux, dovrai utilizzare il comando dd come descritto qui invece di questi passaggi).
  3. Nella casella "File immagine", inserisci il percorso del tuo prossimo file immagine. Ad esempio, ho inserito il mio in C:\Users\Whitson\images\myraspbmc.img
  4. Nella casella "Dispositivo", seleziona la tua scheda SD.
  5. Fai clic sul pulsante "Leggi" per creare il file immagine dalla tua scheda.
  6. Al termine della creazione del file immagine, è possibile espellere la scheda SD e reinserirla in Raspberry Pi. Conservare il file IMG in un luogo sicuro.

Ora, se qualcosa dovesse mai andare storto con il tuo Pi, puoi ripristinare l'immagine completamente configurata usando le istruzioni inverse:

  1. Inserisci la scheda SD nel tuo computer.
  2. Vai al menu o alla schermata di avvio e digita "Gestione disco". Apri il programma di gestione del disco e trova la tua scheda SD nell'elenco.
  3. Fare clic con il tasto destro del mouse ed eliminare tutte le partizioni sulla scheda SD. Quando è vuoto, fai clic destro su di esso e formattalo (non importa in quale file system lo formatti, il tuo computer deve solo riconoscerlo).
  4. Apri di nuovo Win32DiskImager e cerca il tuo file immagine. Seleziona il tuo dispositivo dal menu a discesa Dispositivo proprio come hai fatto prima.
  5. Questa volta, fai clic su "Scrivi" per scrivere l'immagine sulla scheda SD.
  6. Al termine, espellere la scheda SD e reinserirla nel Raspberry Pi. Quando lo avvii, dovrebbe essere nello stesso stato in cui si trovava quando hai clonato per la prima volta la scheda SD.

Una volta fatto questo, configurare il tuo Pi da zero sarà molto più semplice!

.