articoli utili

Come cambiare un rubinetto

I rubinetti fuoriusciti e sgradevoli sono un problema abbastanza comune, ma con alcuni semplici strumenti - e la volontà di proteggerti per un po 'sotto il lavandino - scambiarli con un rubinetto nuovo di zecca è un semplice progetto per il fai-da-te.

Devo davvero dire che cambiare un rubinetto è semplice. In effetti, installare un rubinetto su un nuovo lavandino è uno dei progetti fai-da-te più semplici che puoi fare. Il trucco, ovviamente, è che spesso devi rimuovere un vecchio rubinetto prima di poterne installare uno nuovo, e questo di solito è piuttosto impegnativo. Potresti ritrovarti a provare a rimuovere i dadi che si sono arrugginiti sul posto e sono accessibili solo incuneando metà del tuo corpo in un piccolo armadietto pieno di tubi, parti e strumenti.

Alcune delle mie imprecazioni più creative sono avvenute mentre erano incastrate in un armadio sotto un lavandino. Tuttavia, nella mia esperienza, un nuovo rubinetto lucido (in particolare quello che hai installato tu stesso) vale sempre la pena.

Come con qualsiasi progetto fai-da-te, la tua situazione sotto il lavandino avrà probabilmente le sue stranezze, ma comprendere le basi di come è installato un nuovo rubinetto può aiutarti a valutare (e risolvere i problemi, se necessario) il tuo progetto.

Fase 1: controllare sotto il lavandino

In quasi tutti i casi vedrai queste cose sotto un lavandino:

  • Una linea di scarico in PVC che porta l'acqua usata lontano dal lavandino. Potrebbero esserci più righe che si uniscono.
  • Due (o più) linee di approvvigionamento idrico. In genere un rubinetto riceve acqua sia da una linea fredda che da una linea calda che scorre dal tuo scaldacqua. Queste linee saranno spesso una sorta di materiale rigido - rame, tubo zincato o PEX, tra gli altri - quando entrano nell'armadio. Di solito sono collegati a una valvola di intercettazione (manopola ovale) e sopra la valvola si possono trovare linee rigide o, in costruzioni più recenti, linee flessibili che corrono fino al rubinetto.

A seconda della tua situazione particolare, potresti vedere cose come ulteriori linee d'acqua che corrono da un depuratore, uno smaltimento o altre linee di drenaggio. Tracciare le linee alla loro origine e testare da dove scorre l'acqua durante l'apertura e la chiusura di valvole e rubinetti può aiutarti a capire meglio cosa sta succedendo sotto il lavandino.

Fase due: rimuovere il rubinetto esistente

Prima di iniziare a rimuovere il rubinetto esistente, chiudere l'acqua alle valvole sotto il lavandino. Prova il rubinetto esistente e assicurati che non sia in esecuzione nulla prima di scollegare le linee.

Ci sono due set di noci dal rubinetto. Il primo tiene in posizione la linea di alimentazione dell'acqua (ed è quasi sempre in metallo), il secondo set è generalmente più grande (e può essere di plastica nei rubinetti più recenti) e tiene il rubinetto nel lavandino.

Consiglio vivamente di utilizzare una chiave per lavabo per rimuovere i dadi alle linee di alimentazione. Ecco un ottimo video che spiega come funziona una chiave inglese.

Ho rimosso i rubinetti usando qualsiasi pinza / chiave inglese che avevo a portata di mano e posso dirti che la chiave per lavabo rende il lavoro infinitamente più semplice.

È inoltre possibile utilizzare la chiave per lavabo per rimuovere i dadi di montaggio oppure possono essere in plastica con linguette che possono essere allentate a mano.

In teoria, questo è tutto ciò che devi fare per rimuovere il rubinetto, anche se potresti dover lavorare per liberarti di alcuni di quei dadi. (Sono stato conosciuto per portare un martello a un rubinetto arrugginito una volta o due ... non la soluzione più elegante, ma alcuni progetti richiedono forza bruta.)

Fase tre: installare il nuovo rubinetto

L'installazione di un nuovo rubinetto è fondamentalmente il contrario di eliminare quello vecchio (a meno che tu non usi il metodo del martello, ovviamente).

Il nuovo rubinetto è attaccato al lavandino con dadi di montaggio. Ecco un esempio, il grande pezzo di plastica è il dado di montaggio che verrà avvitato (a mano) sotto il lavandino.

Di solito c'è anche una sorta di guarnizione di plastica che si trova tra il rubinetto e il lavandino. Questo può essere diverso a seconda del tipo di rubinetto e del materiale del lavandino: ogni configurazione del rubinetto è un po 'diversa, ovviamente, quindi è importante capire i principi su come il rubinetto si collega e applicarli al proprio progetto, ma le istruzioni dovrebbero essere fornite con qualsiasi rubinetto che acquisti.

Le linee di alimentazione devono quindi essere riattaccate sia al rubinetto, sia alle valvole di intercettazione. L'uso del nastro in teflon sui filetti di qualsiasi connessione può aiutare a creare una tenuta stagna. Applicare il nastro in teflon è facile come avvolgere il nastro attorno alla parte filettata del tubo, ma se è la prima volta che lo fai, potresti voler dare un'occhiata al video su questo link per vedere come è fatto.

Ecco un video che mostra il processo completo di rimozione e installazione del rubinetto e alcune diverse opzioni di strumento.

Ci sono alcune cose da notare che potrebbero facilitare il tuo lavoro di installazione del rubinetto.

  • Guarda la configurazione dei fori sul lavandino prima di acquistare un nuovo rubinetto. I lavandini possono avere da uno a quattro fori ovunque, e vi è una diversa spaziatura su quei fori per adattarsi a diversi stili di rubinetto. (Ecco una guida di Peerless che mostra le possibili configurazioni.) Se il rubinetto che desideri si adatta al tuo lavandino ma lascia dei fori aperti, la maggior parte dei negozi di grandi scatole vendono tappi che copriranno i fori non utilizzati.
  • In particolare, preferisco i rubinetti del marchio Delta perché la maggior parte dei modelli contiene linee di alimentazione che vanno dall'interno del rubinetto alle valvole di intercettazione, eliminando la necessità di linee di alimentazione flessibili che devono essere collegate al rubinetto. Sono più facili da installare e una connessione in meno significa un punto in meno per possibili perdite.