interessante

Come calibrare la tua HDTV per una migliore qualità video in 30 minuti

La maggior parte dei televisori ad alta definizione vengono forniti con impostazioni predefinite che hanno lo scopo di apparire bene negli showroom dei negozi, ma non sono l'ideale in casa. Per fortuna, con gli strumenti giusti, calibrare una HDTV secondo il tuo stile di visualizzazione è facile e puoi farlo in meno di mezz'ora.

Prima di iniziare

Tutte le calibrazioni e le impostazioni con cui lavoreremo qui sono facilmente accessibili sulla maggior parte degli HDTV. Non ci immergeremo nel menu di servizio per apportare modifiche minime o di precisione, e nulla di ciò che stiamo per fare qui è un sostituto per il lavoro di un servizio di calibrazione professionale. L'obiettivo qui è ottimizzare l'immagine per il tuo ambiente di visualizzazione e le tue preferenze e risparmiarti dal spendere soldi per un servizio di calibrazione entry-level come Best Buy quando puoi fare lo stesso da solo.

Cosa ti servirà

  • Un HDTV LCD o al plasma che necessita di calibrazione
  • Un lettore Blu-Ray compatibile con AVCHD o Advanced Video Coding High Definition, un formato file e standard di compressione video per video ad alta definizione. La maggior parte dei lettori Blu-Ray lo supporta già, ma scorrere nell'elenco dei lettori Blu-Ray per ricontrollare che lo sia. In alternativa, funzionerà una Xbox 360 in grado di riprodurre in full HD.
  • I telecomandi originali per il tuo lettore DVD e la tua HDTV (o un telecomando Logitech Harmony, che può emulare i pulsanti sui telecomandi originali). I telecomandi universali generici non funzioneranno perché mancano spesso pulsanti o comandi necessari per modificare i menu di configurazione della TV.
  • Un disco di calibrazione. Il disco di calibrazione AVS HD 709 è quello che stiamo utilizzando. È gratuito, facile da usare, ha tutti i modelli di calibrazione di cui abbiamo bisogno e può essere scaricato e masterizzato su un DVD o Blu-ray Disc.

L'AVS HD 709 non è l'unico disco di calibrazione disponibile, ce ne sono altri come il disco di calibrazione Spears e Munsil o Digital Video Essentials che hanno i loro tutorial. Stiamo aderendo all'AVS HD 709 perché è gratuito, può essere scaricato e masterizzato su un DVD standard o un disco Blu-ray e riprodotto in quasi tutti i lettori (anche in un HTPC o Xbox 360), ed è facile da ottenere iniziato con. In combinazione con questa guida, otterrai grandi risultati.

Passaggio 1: trova contrasto, luminosità e altre impostazioni di base dell'immagine

Prima di fare qualsiasi cosa, la prima cosa da fare è familiarizzare con i controlli della TV e le loro impostazioni correnti. Se hai decompresso il televisore, lo hai messo nel tuo centro di intrattenimento, lo hai acceso e non hai mai guardato indietro, ora è il momento di prendere il telecomando, prendere il manuale (o visitare il sito Web del produttore per scaricare una copia) e dare un'occhiata a le impostazioni. Avrai bisogno di sapere come arrivare a contrasto, luminosità, overscan (a volte etichettati "dimensione dell'immagine" o "dimensione HD") e altre impostazioni di base per calibrare il tuo televisore.

Se non hai mai trascorso del tempo di qualità con le impostazioni, è anche possibile che il tuo set sia stato collegato alle modalità "vivid" o "cinema" configurate dal produttore per far apparire il loro set sugli scaffali dei negozi. Va bene se la tua TV è una tra un muro di dozzine, ma è orribile per guardare film, sport o dischi Blu-ray. Una volta che hai capito come entrare nelle impostazioni della tua TV, la prima cosa che dovresti fare è riportare tutto ai loro valori predefiniti, per ogni evenienza. È sempre meglio iniziare da una lavagna pulita. Se hai un preset "Movie", di solito è il migliore per iniziare. In caso contrario, "Standard" va bene.

Ora rilascia AVS HD 709 nel tuo lettore Blu-ray (che potrebbe anche essere necessario impostare le impostazioni di uscita video predefinite, se le hai modificate) e cominciamo.

Passaggio 2: elimina Overscan per la visualizzazione completa da pixel a pixel

Il primo e più semplice cambiamento che puoi apportare alla tua TV per migliorare la tua esperienza visiva è eliminare l'overscan. Overscan è la proiezione eccessiva di un'immagine oltre i confini del televisore HD o del display. È un blocco dai televisori a retroproiezione e CRT in cui l'immagine reale viene ingrandita per essere effettivamente più grande dei bordi dello schermo in modo da non vedere artefatti o errori di compressione sui bordi dell'immagine. Con gli attuali schermi LCD e Plasma, tutto l'overscan ti deruba di una mappatura da 1 a 1 pixel per il tuo video HD, rendendo il tuo video allungato. Inoltre, overscan elimina l'area attorno ai bordi dello schermo, quindi mancano i dettagli che potresti voler vedere. Ecco come risolverlo.

  • Dopo aver caricato il disco di calibrazione di AVD HD 709, avviare il programma "Impostazioni di base" dal menu DVD.
  • Inoltra al quinto capitolo per vedere l'immagine di overscan e di calibrazione mostrata qui.
  • Se riesci a vedere l'intera immagine, inclusa la linea bianca esterna, l'overcan sul tuo set è disabilitato. Se tutto ciò che vedi ai bordi dello schermo è uno dei bordi blu, l'overscan è attivato ed è ora di spegnerlo.
  • Metti giù il telecomando del DVD, prendi il telecomando del televisore e vai alle impostazioni "Dimensione immagine" o "Dimensione schermo" della TV. (Sul mio plasma Panasonic, questa impostazione è nascosta in "Dimensioni HD", quindi cerca qualsiasi opzione per selezionare le dimensioni e la forma dell'area di visualizzazione.)
  • Modifica le impostazioni fino a quando non vedi la linea bianca all'esterno. C'è quasi sempre un'opzione che disabilita completamente l'overscan.

Con l'overcan disabilitato, puoi riposare sapendo che in realtà stai vedendo tutto ciò che era destinato a essere visto sui tuoi dischi Blu-ray o programmi HD, e nessuno dei dettagli esterni viene tagliato via grazie a un fermo dai tempi antichi televisori. Inoltre, quando guardi la vera programmazione HD in 1080p / i, capirai di avere l'intera immagine, pixel per pixel, il più chiara possibile.

Passaggio 3: modifica la luminosità per livelli di nero scuro e intenso

La luminosità su un televisore, o "livello di nero", su alcuni set, in realtà ha poco a che fare con la quantità di "pop" dello schermo e definisce invece a quale livello si fermano le aree più scure dello schermo. In altre parole, è l'impostazione in cui la TV smette di ridurre la potenza dei pixel e dice "okay, è abbastanza buio da essere nero". Alzalo troppo in alto e le aree nere nella tua foto vengono sbiadite e sgranate. Abbassalo troppo in basso e perdi tutti i dettagli nelle aree scure di una scena e tutto sembra come se fosse girato in un seminterrato.

La luminosità deve essere configurata quando il televisore è bello e riscaldato e l'illuminazione del soggiorno o della camera da letto è impostata al livello normale per quando si guarda la televisione. Questo è importante: il grado in cui l'occhio umano può interpretare i dettagli nelle aree scure è direttamente correlato alla quantità di luce ambientale nella stanza, quindi assicurati che l'illuminazione nella stanza sia normale per quando guardi spesso la tua televisione. Ecco come configurare la luminosità utilizzando il disco AVS HD 709:

  • Dal menu del DVD, selezionare "Impostazioni di base" e iniziare il primo capitolo. Vedrai il modello di test qui. In movimento, ci sono barre bianche lampeggianti dietro ogni numero, quindi non essere sorpreso.
  • La linea 16 è il tuo "nero di riferimento" o l'area che dovrebbe essere sempre nera, anche se ci sono sottili barre bianche che lampeggiano dietro le altre.
  • Prendi il telecomando del televisore e, nelle impostazioni del display, modifica la luminosità in modo che la linea 16 sia sempre nera e non sia più possibile vedere la barra bianca lampeggiante dietro di essa, ma vedi la barra bianca lampeggiante dietro la linea 17.
  • Se sei correttamente composto per la tua stanza e il tuo set, dovresti riuscire a malapena a distinguere le barre lampeggianti dietro la linea 17 e su, e più in alto vai, più ovvie dovrebbero essere le barre lampeggianti. La riga 16 e sotto dovrebbe rimanere nera, qualunque cosa accada. Se sei al limite tra un po 'più alto o un po' più scuro, diventa più scuro.

La maggior parte dei televisori ha la luminosità impostata su un valore troppo alto per impostazione predefinita, quindi è solo una questione di abbatterlo fino a quando non è configurato correttamente. Tieni presente, tuttavia, che se stai calibrando la tua TV in una stanza più luminosa del solito, la tua capacità di vedere i dettagli scuri sarà ridotta. Se aggiungi una lampada al tuo salotto o inizi a guardare altri film con le luci accese, dovresti tornare qui e modificare di nuovo la luminosità in modo da non perdere nulla.

Passaggio 4: regolare il contrasto per un bianco puro e brillante

Il contrasto (non il Rapporto di contrasto, che non è qualcosa che puoi cambiare) rappresenta l'emissione totale di luce dell'immagine. Sfortunatamente, per rendere l'immagine sullo schermo "pop", la maggior parte dei produttori ha alzato il contrasto del tutto troppo in alto prima di spedire i loro set. Le impostazioni di contrasto definiscono l'emissione luminosa complessiva del set e questa volta il tuo obiettivo è mantenere l'emissione luminosa il più elevata possibile senza sacrificare la qualità dell'immagine o i dettagli. Ecco cosa fare:

  • Ancora una volta, seleziona "Impostazioni di base". Avanti veloce al terzo capitolo. Vedrai lo schema di prova mostrato qui. Dovrebbero esserci sottili linee nere che lampeggiano dietro ogni numero.
  • Prendi il telecomando della TV. Regola il contrasto in modo da poter vedere chiaramente le barre lampeggianti dietro le linee 230-234.
  • La linea 235 è "bianco di riferimento", ovvero il limite al di sopra del quale non si presume che ci siano ulteriori dettagli nei video HD, quindi se non riesci a vedere le barre lampeggianti al di là di esso, sei in buona forma. Se non ti preoccupare, ciò significa che otterrai i dettagli se ce ne sono, ma non impazzire cercando di ottenere il set di contrasto in modo da poterlo vedere. Saprai che è troppo alto se le barre lampeggianti iniziano ad assumere un colore rossastro: dovrebbero essere sempre grigie.
  • Ora che il tuo contrasto è composto, prendi il telecomando del DVD e torna al secondo capitolo. Vedrai lo schema di prova qui sotto.
  • Questo modello di prova, con un bordo esterno bianco e una barra nera sul centro orizzontale, consente di calibrare contemporaneamente luminosità e contrasto. La modifica del contrasto influisce sulla luminosità e viceversa, quindi è necessario assicurarsi che dopo averne modificato uno, non si sia modificato negativamente l'altro.
  • In questa schermata di test, vedrai barre grigie lampeggianti dietro i numeri bianchi in alto e barre bianche lampeggianti dietro le barre nere al centro. Ancora una volta, si notano il bianco di riferimento e il nero di riferimento.
  • Assicurati che qualsiasi cosa sotto il riferimento nero sia veramente nera e non vedi le barre lampeggianti. Assicurati che qualsiasi cosa al di sopra del bianco di riferimento sia bianco puro e non lampeggiante, o che le barre grigie siano deboli e grigie senza alcun colore o tonalità. Fai delle regolazioni molto precise qui, niente di grosso.

Se si impostano le impostazioni TV sui valori predefiniti come suggerito, la "temperatura colore" del televisore deve essere impostata sui valori predefiniti o "normali". In caso contrario, assicurati di farlo quando modifichi la luminosità e il contrasto: assicurerai che i tuoi bianchi siano bianchi puri e non assumano un tono bluastro (se la temperatura del colore è impostata su "freddo" ) o una tonalità rossastra (se la temperatura del colore è impostata su "caldo"). Se sei impostato su normale e i tuoi bianchi sono ancora troppo blu, vai avanti e passa alla temperatura di colore calda. Idealmente, vuoi che la tua temperatura di colore sia il più vicino possibile a 6500 Kelvin (6500K) o alla temperatura di riferimento utilizzata da registi e produttori quando girano e modificano video. Spesso ciò si ottiene passando all'impostazione "calda", ma farlo solo se sembra realistico, non farlo perché si sente che "devi".

Una volta terminato qui, la luminosità e il contrasto sono tutti composti. È tempo di passare alla nitidezza.

Passaggio 5: regolare la nitidezza per un'immagine più chiara

La nitidezza crea l'illusione di immagini più chiare e nitide gonfiando artificialmente il picco bianco nel display. Stai aggiungendo informazioni all'immagine che vedi sullo schermo e aumentando la nitidezza stai cercando di superare la linea tra assicurandoti che linee e bordi neri non siano sfocati e che tutto sia nitido come può essere senza fare compressione artefatti nei tuoi flussi televisivi HD o dischi Blu-ray davvero ovvi sullo schermo. Alcuni appassionati insistono sul fatto che, poiché aumentando la nitidezza si introducono informazioni nell'immagine che non si pensava mai fossero lì, è necessario impostarle su zero e andare avanti — posso rispettarlo, ma provarlo prima e vedere se ti piace prima lo spegni completamente. Ecco come lo fai:

  • Dal menu del DVD su AVS HD 709, torna alle "impostazioni di base" e passa al quinto capitolo: esatto, lo stesso che abbiamo usato per l'overscan. (Se sei curioso di sapere perché non l'abbiamo fatto prima, è perché è importante impostare correttamente la luminosità e il contrasto prima di lavorare con la nitidezza.)
  • Il modello al centro dello schermo sarà la tua guida qui. Prendi il telecomando della TV e aumenta la nitidezza fino in fondo. Dovresti notare che attorno ai bordi delle linee nere inizierai a vedere un Moiré Pattern, o linee dove non ce ne dovrebbero essere. Possono apparire come un motivo a linee curve, che si estende radialmente attraverso le linee nere.
  • Questo è il tuo segnale che la nitidezza è troppo alta. Esegui il backup da lì fino a quando non riesci più a vedere i motivi radiali attraverso le linee nere, ma le stesse linee nere si distinguono per lo spazio bianco tra loro. Sarà difficile e ci vorrà un buon occhio.
  • Fai attenzione a non abbassare troppo la nitidezza (a meno che non lo odi comunque) perché potresti finire per ammorbidire i dettagli nell'immagine e le linee nere appariranno un po 'sfocate. Sperimenta e vedi cosa ti rende più comodo.

La nitidezza è una caratteristica controversa. L'unico modo per decidere se vuoi spegnerlo completamente o lasciarlo acceso è provarlo. La cosa importante da fare è posizionarlo in un posto che migliora l'esperienza visiva per te. Se riscontri problemi, inizia dal centro anziché dagli estremi e prosegui sulla bilancia da lì.

Passaggio 6: assicurati di non sanguinare i colori

Infine, è tempo di verificare e assicurarsi che sia possibile vedere chiaramente la differenza tra ciascun colore in un ampio gradiente, che sia possibile vedere chiaramente la differenza tra verde e rosso e la differenza tra le tonalità di verde e rosso. Per verificare, avrai bisogno di un modello di colore che passi uniformemente tra le sfumature di colore. Per fortuna, il nostro disco di calibrazione ha una coppia di modelli di colore per aiutare.

  • Nel menu DVD, selezionare "Misc Patterns".
  • Seleziona "A - Aggiuntivo" e passa al terzo capitolo. Dovresti vedere il modello di stepping qui.
  • Guarda da vicino e assicurati di poter vedere i passaggi tra ogni colore, dal più chiaro al più scuro, e persino al nero, anche se sono sottili.
  • Se non riesci a distinguere il passaggio dei colori, non c'è una soluzione semplice modificando un'impostazione, ma puoi provare a tornare indietro dalla luminosità o abbassare un po 'la nitidezza per assicurarti che i colori non siano troppo sbiaditi. Anche l'impostazione del colore può essere utile (vedere la sezione successiva).
  • Una volta che sei soddisfatto di poter vedere il color stepping, vai avanti al capitolo successivo per verificare il ritaglio del colore.

Il motivo che vedrai è simile ai motivi di contrasto e luminosità. Assicurati di poter vedere le linee lampeggianti fino agli indicatori verde, rosso e blu in ogni colonna (numero 235) e in seguito i colori dovrebbero essere solidi.

  • Ancora una volta, non esiste una soluzione rapida se non è configurata correttamente, ma modificare la luminosità o la nitidezza può aiutare un po '.

Se tutto è impostato correttamente, questi passaggi dovrebbero essere solo per testare i colori dopo che tutto il resto è stato modificato per essere come piace a te. Puoi regolare la tinta per provare a regolare il ritaglio o il sanguinamento, ma ci arriveremo tra un momento. Ricorda, ogni volta che regoli la luminosità o il contrasto, dovresti tornare al modello di test combinato per assicurarti che siano allineati bene, quindi non cambiarne uno senza controllare l'altro in seguito.

Credito extra: ottieni un filtro blu e regola il colore e la tinta

Se hai qualche credito in più, regolando la saturazione del colore e la Tinta sul tuo HDTV assicurerai che i toni della pelle sembrino realistici e realistici, che le persone con la pelle pallida non assumano un tono verde o rossastro e che le persone con la pelle scura non sembra verde-marrone.

La chiave per regolare correttamente il colore e la tinta è ottenere un filtro blu. Se la tua HDTV ha una "modalità blu" incorporata nelle impostazioni (a volte chiamata solo modalità RGB), è l'ideale, poiché sarà la più accurata. Tuttavia, non tutti i televisori hanno questo, quindi se il tuo non lo è, puoi prendere un paio di occhiali blu da THX per meno di $ 2. Se raccogli il disco di calibrazione di Digital Video Essentials che abbiamo menzionato in precedenza, verrà spedito in coppia. Una volta che il filtro blu è sullo schermo o davanti ai tuoi occhi, ecco come regolare le due impostazioni:

  • Dal programma "Impostazioni di base", passare al capitolo 4, il test del colore lampeggiante. Dovresti vedere lo schema di prova mostrato qui, con le piccole caselle all'interno delle linee ampie che lampeggiano periodicamente. Sotto il filtro blu, quelle linee verticali dovrebbero essere blu e nere.
  • Guarda le linee blu sui bordi esterni, etichettate come "Colore". Regola il colore verso l'alto o verso il basso fino a quando la casella lampeggiante all'interno delle linee è dello stesso colore della linea circostante. Durante la regolazione, dovresti notare che svanisce completamente e non puoi più vederlo lampeggiare. (Se non scompare completamente, avvicinalo il più possibile).
  • Quindi, guarda le linee blu al centro (etichettate "Tinta") e fai lo stesso con l'impostazione Tinta. Regola la tinta su o giù (la maggior parte dei set la lascia al centro per impostazione predefinita) fino a quando la casella ha lo stesso colore della linea circostante.

Questo è tutto ciò che serve per configurare il colore e la tinta. Quando togli il filtro blu, potresti non notare troppa differenza, ma sarà lì quando guarderai un disco Blu-ray. I toni della pelle delle persone appariranno più naturali e i colori non saranno né troppo saturi né troppo saturi. Come sempre, potrebbe essere necessario tornare indietro e controllare la luminosità e il contrasto per assicurarsi che quelle impostazioni siano ancora belle per te ora che hai regolato un'altra impostazione.

Nota, tuttavia, che gli occhiali con filtro blu non sono perfetti, ma probabilmente ti avvicineranno. Quindi, se vai a guardare un Blu-Ray e noti che il colore è troppo saturo o i toni della pelle non sembrano naturali, potresti voler abbassare il colore di un paio di tacche o spostare la tinta di conseguenza. Nella maggior parte dei casi, non dovresti regolare la tinta più di una, forse a due tacche dal centro, se non del tutto.

Controlla il tuo lavoro: guarda un film Blu-Ray o un video Full HD

Una volta terminata la regolazione delle impostazioni del televisore, è tempo di metterlo alla prova. Accendi il tuo film Blu-ray preferito o esegui lo streaming di qualcosa dal Web (purché sia ​​full 1080p / i HD), preferibilmente qualcosa di colorato, e guarda bene per assicurarti di essere soddisfatto del modo in cui tutto è andato a finire. In caso contrario, modificare le singole impostazioni o ripetere la procedura sopra per comporre le impostazioni nel modo giusto.

Se stai cercando buoni film dai colori vivaci che puoi usare per testare la tua calibrazione, ti consiglio un film che sia tradotto bene in Blu-ray, come, o in qualsiasi film Disney. Il punto non è di goderti il ​​film (a meno che non ti piaccia, ovviamente) ma di testare le impostazioni della tua tinta per assicurarti che i toni della carne sembrino naturali, il contrasto e la luminosità per assicurarti di poter vedere i dettagli negli angoli e negli spazi scuri, assicurati di non perdere nessuna immagine dai lati dello schermo e il colore per assicurarti che i colori brillanti non brillino a meno che non siano previsti e non siano sbiaditi e opachi.

Potrebbe essere necessario guardare alcuni film, partite di calcio e programmi TV per assicurarti davvero di essere soddisfatto delle impostazioni, quindi non esitare a provare qualcos'altro, guardarlo e modificare le impostazioni un po 'di più anche se " ho optato per qualcosa. L'obiettivo è calibrare la TV in base all'ambiente di visione e all'occhio. Non essere timido!

Scuola di specializzazione: entra nel menu di servizio per modifiche più precise

Ora che la tua TV è calibrata, puoi fidarti del fatto che stai vedendo i film Blu-ray e i video in streaming che possiedi nel modo in cui erano destinati a essere visti, e il meglio che la tua HDTV può visualizzare dato il tuo salotto. Tuttavia, la calibrazione HDTV non si ferma qui. In realtà, abbiamo solo graffiato la superficie di ciò che potresti fare.

Molti servizi di calibrazione professionale HDTV accederanno al menu di servizio della TV utilizzando un codice speciale o una combinazione di pressioni di pulsanti sul telecomando o sul lato della TV e perfezioneranno l'immagine con i controlli più granulari e precisi disponibili lì. Tuttavia, c'è una ragione per cui il manuale del proprietario non ti dirà come accedere al menu di servizio e quali sono tutte le opzioni: la maggior parte dei produttori ti dirà che solo professionisti certificati e qualificati dovrebbero lavorare lì, ti avvertono che avresti annullare la garanzia in tal modo e avvisare che errori ed errori nel menu di servizio possono rendere inutilizzabile l'HDTV. Esatto, può rovinare il tuo HDTV.

Non è una scusa per saperne di più. Se sei interessato a metterti sotto il cofano per fare qualche messa a punto e una calibrazione aggiuntiva, un buon punto di partenza è il Forum AVS. La maggior parte dei produttori e dei modelli HDTV hanno un thread o una sotto-scheda lì che puoi nasconderti e leggere per imparare il più possibile sul tuo set prima di immergerti. La community del Forum AVS è utile e pronta a rispondere a domande informate. Quando sei pronto per fare il grande passo, probabilmente troverai anche il tuo codice di servizio e alcune impostazioni di calibrazione da provare pubblicate da un altro utente che è stato dove ti trovi con il set che già possiedi.

Alcune modifiche di base alle impostazioni dell'immagine della tua HDTV produrranno grandi benefici la prossima volta che ti siedi per guardare il grande gioco o accendere la tua copia su Blu-ray, e non ci vuole molto tempo per fare. Assicurati solo di tenere a portata di mano il tuo disco di calibrazione nel caso in cui desideri perfezionare le impostazioni o calibrare un altro televisore e non aver paura di armeggiare con le impostazioni se qualcosa non sembra giusto. Dopo tutto, è la tua esperienza visiva che conta.

Puoi contattare Alan Henry, l'autore di questo post, su, o meglio, seguirlo su Twitter o Google+.