articoli utili

Assicurarsi che TRIM sia abilitato per l'unità SSD in Windows 7 per prestazioni migliori

Uno dei modi migliori per sfruttare appieno l'unità SSD (Solid State Drive) è utilizzare il comando TRIM per il mantenimento delle prestazioni. Blog sulla tecnologia GHacks ci mostra come assicurarsi che TRIM sia abilitato in Windows 7.

Mentre usi qualcosa come l'applicazione Toolbox di Intel precedentemente menzionata per TRIM la tua unità è estremamente utile, devi prima assicurarti che Windows 7 l'abbia abilitata. E, sebbene Windows sia progettato per rilevare automaticamente la maggior parte degli SSD, a volte non funziona come previsto. Se ritieni che le prestazioni del tuo SSD siano degradanti (o desideri semplicemente assicurarti che TRIM sia abilitato correttamente), esegui il prompt dei comandi come amministratore e digita:

query sul comportamento fsutil DisableDeleteNotify

Ti darà uno dei due risultati, uno 0 o un 1 . Uno zero indica che TRIM è abilitato correttamente, uno indica che non lo è. Se hai un SSD compatibile con TRIM, ma scopri che Windows 7 non ha abilitato il comando, puoi farlo facilmente eseguendo questo comando:

set di comportamenti fsutil DisableDeleteNotify 0

Nota che TRIM è supportato solo in Windows 7, quindi se hai un SSD ma stai eseguendo una versione precedente di Windows, probabilmente è una buona idea aggiornare. Clicca sul link per altri suggerimenti per l'ottimizzazione dell'SSD e condividi il tuo con noi nei commenti.

Verifica che TRIM sia abilitato in Windows 7 [GHacks]